FESTA DEI RAGAZZI DIOCESANA

      Commenti disabilitati su FESTA DEI RAGAZZI DIOCESANA
Read Time4 Minute, 36 Second

FESTA DIOCESANA DEI RAGAZZI / Link della festa

domenica 22 marzo 2020

dalle ore 9.30 alle ore 16.30

PalaInvent di JESOLO (p.zza Brescia, 11)

 

Alla festa sono invitati tutti i ragazzi dagli 11 ai 14 anni, con i loro catechisti ed educatori, più eventuali altre figure di accompagnamento (vedi suggerimenti più sotto).

Tale appuntamento diocesano fin dal 2003 viene proposto dal Coordinamento della pastorale dei ragazzi come settore dell’Ufficio evangelizzazione e catechesi, ed ha assunto nel tempo diverse forme (le “feste” si sono infatti alternate ai pellegrinaggi, vedi Roma 2007-2013 e Assisi 2010-2015-2018).

 

IN ONDA

Le coordinate diocesane: Riscoperta del Battesimo. Vivi in Cristo: Figli nel Figlio

MESSAGGIO: Sono sempre il centro del pensiero di qualcuno

L’idea di fondo è come far vivere il Battesimo a dei ragazzi che sono sempre sottoposti a grandi pressioni che li portano a dover essere sempre sulla cresta dell’onda, e che molte volte smarriscono il senso della bellezza di guardare verso il cielo e scrutare il mistero che sta nelle profondità.

Ecco perché proporremo delle testimonianze di vita in cui coglieremo, in un confronto tra luci e tenebre, la forza di testimoniare la gioia di esserci come Figli nel Figlio.

Il cammino che suggeriamo prima della festa, visti gli stimoli che cercheremo di sviluppare, sarà imperniato sulla riscoperta ed attualizzazione dei tre poteri sacerdotali (munus).

Nel Battesimo riceviamo tre doni, che sono anche tre compiti: il sacerdozio, la profezia e la regalità. Ci stiamo riferendo ai ‘tria munera’ battesimali.

Che cosa accade nel sacramento del battesimo? Che la nostra condizione umana, la nostra laicità umana, viene innestata, radicata nel Mistero della morte e resurrezione di Cristo. E l’antropologia trova un “fondamento‟ teologico. Partecipando al sacerdozio di Gesù, il nostro amore diventa sacerdotale; partecipando all’ufficio profetico di Gesù, la nostra speranza diventa profetica; partecipando alla regalità di Gesù, la nostra giustizia diventa regale.

Ma che cosa significa, concretamente, tutto questo?

Il logo di quest’anno, IN ONDA, vorrebbe cogliere molti punti.

• Rinati nell’acqua, per vivere da Figli sopra e non sotto il quotidiano e lo straordinario

• La bellezza del mare aperto

• La necessità della tavola da surf (il Signore) per cavalcare le difficoltà e non lasciarsi sommergere

• La possibilità di guardare il cielo

• Il mistero del profondo

La santa Messa, all’inizio della festa, diventerà il punto centrale, dove è lo stesso Gesù che si propone come la vera acqua, la vera luce, la vera gioia, il vero perché del nostro vivere anche come preadolescenti. Il Vangelo del giorno (CIECO NATO) ci aiuterà a far capire che per il Signore non c’è nessun cuore così cieco da non poter essere salvato. Anzi, sono sempre al centro dei suoi pensieri.

 

Programma di massima

Ore 9.00 – 9.45 Accoglienza presso il PalaInvent

Ore 9.45 Celebrazione dell’Eucaristia

Ore 11.10 Contenuti della Festa e testimonianze

Ore 12.30 – 13.00 Pranzo al sacco e trasloco in spiaggia

Ore 13.15 – 15.00 Giochi In Spiaggia

Ore 15.30 – 16.00 Ripresa e animazione + sintesi della Festa

Ore 16.00 – 16.30 Preghiera e chiusura

 

Accompagnatori

La festa è pensata principalmente per i ragazzi: tutto cercherà di favorire la loro partecipazione e un sano protagonismo, sia nella preparazione che nello svolgimento della stessa. Chi li accompagna (sacerdoti, religiose/i, catechisti, educatori, capi-scout, animatori ACR, genitori, insegnanti…) è il segno visibile dell’attenzione educativa di tutta la comunità cristiana e in questa giornata si prodigherà affinché ogni gesto ed esperienza vissuti siano significativi e favoriscano l’incontro con Cristo, nella comunità dei fratelli.

Ciascuno perciò valuti di quanti accompagnatori deve dotarsi perché tutto si svolga per il meglio, facilitando al massimo la partecipazione da parte dei ragazzi e la gestione da parte dell’organizzazione.

Se altre figure adulte – o di giovani maggiorenni – si rendessero disponibili per i servizi utili alla festa saremo felici di accoglierle (es.: servizio d’ordine, segreteria, animazione degli stand, almeno 10 persone con certificato di abilitazione Antincendio Alto Rischio etc…). Tali disponibilità vanno comunicate alla segreteria organizzativa entro domenica 23 Febbraio 2020.

Vista la proposta pomeridiana di gioco in spiaggia avremo la necessità urgente di sapere se ci sono giovani e adulti che possono aiutare a gestire questo momento così bello ma “impegnativo”.

 

ISCRIZIONI e Quota di partecipazione

La quota di partecipazione sarà di 11 euro a testa.

A tutti gli iscritti (ragazzi e accompagnatori) verrà consegnata una T-shirt con lo slogan e il logo dell’incontro. Le iscrizioni (comprensive di taglia!) vanno comunicate al Coordinamento della pastorale dei ragazzi entro il 23 Febbraio tramite l’apposito foglio riassuntivo per la parrocchia.

Per agevolare la raccolta delle iscrizioni nelle parrocchie l’Ufficio diocesano mette a disposizione un volantino scaricabile anche dalle pagine del nostro sito. MODULI

Il riassunto completo delle iscrizioni (ragazzi e accompagnatori) va consegnato da un responsabile parrocchiale

Via e-mail: festaragazzi@gmail.com

A mano: per Venezia, Curia patriarcale (Ufficio catechistico)

N.B. Non si accettano iscrizioni per telefono, al fine di avere documenti scritti che attestino i dati corretti dell’iscrizione. Allo 0412702462 (Venezia) o 0415464426 (Centro Pastorale “Card. G. Urbani” Zelarino) si possono comunque chiedere altre informazioni.

 

TRASPORTI

L’organizzazione del viaggio è a carico dei vari gruppi, che però possono mettersi in comunicazione con quelli vicini per completare i pullman e dividere così le spese.

Chi si trovasse in condizioni di “cercare” o “offrire” posti, può comunque chiedere aiuto alla segreteria per mettere in circolazione le notizie e far incrociare la domanda con l’offerta.

Per la sola zona di Venezia Centro-storico si può fare riferimento alla segreteria dell’Ufficio catechistico che coordina le partenze dei pullman da Punta Sabbioni. L’orario di partenza e il costo definitivo sarà concordato in seguito con i responsabili dei gruppi veneziani.

0 0