Comunità Cristiana di San Nicolò e San Marco di Mira
Comunità Cristiana di San Nicolò e San Marco di Mira
Comunità Cristiana di San Nicolò e San Marco di Mira
Comunità Cristiana di San Nicolò e San Marco di Mira
Comunità Cristiana di San Nicolò e San Marco di Mira
Comunità Cristiana di San Nicolò e San Marco di Mira
Comunità Cristiana di San Nicolò e San Marco di Mira
Comunità Cristiana di San Nicolò e San Marco di Mira
Comunità Cristiana di San Nicolò e San Marco di Mira
Comunità Cristiana di San Nicolò e San Marco di Mira
Comunità Cristiana di San Nicolò e San Marco di Mira

Vicariato di Gambarare, Patriarcato di Venezia

ORARIO S. MESSE

SAN NICOLO'

     Festive:  8:00-10:30-18:30
    •  Prefestive sabato:  18:30
  •  Feriali:   18:00
    •  Celebrazioni
    • SAN MARCO

         Festive:  10:00
      •  Prefestive sabato:  17:30
      •  Feriali:  8:30
      • Monastero Agostiniane
          •  Festive:  9:00
          •  Feriali:  7:00

DOCUMENTI


slide dell'incontro sull'Unione Europea

GRUPPO SCOUT MIRA 2

CALENDARIO ATTIVITA'

GIOVANI SUPERIORI

FOTO NEWS


SANTI PORTA ACCANTO


SCUOLA SAN PIO X


SONO APERTE LE ISCRIZIONI PER L'ANNO 2019-20

CENTRO S. MARTINO


MULTIMEDIA


ATTENTI ALLE TRUFFE


VITA IN DIOCESI...







 



 


METEO

SAN NICOLO'-SAN MARCO

LIBRO DEL MESE

CHRISTUS VIVIT


consigli per l'estate
Letture sotto l'ombrellone

cliccando sul bottone sotto
potrai vedere alcune idee
per le letture estive

schede libri


"1. Cristo vive. Egli è la nostra speranza e la più bella giovinezza di questo mondo. Tutto ciò che Lui tocca diventa giovane, diventa nuovo, si riempie di vita. Perciò, le prime parole che voglio rivolgere a ciascun giovane cristiano sono: Lui vive e ti vuole vivo!..."

documento

NEWS



I SOLDI DELLA CHIESA

il video della serata

intervengono:

  • MIMMO MUOLO Vaticanista di Avvenire e autore del libro   
  • S.E. Mons. FRANCESCO MORAGLIA Patriarca di Venezia


MESSA DI GRUPPO

La Messa di gruppo è un'occasione speciale per i bambini che si preparano alla Prima Comunione. E' anche un privilegiato momento di catechesi per adulti, genitori e catechisti che vi partecipano. Si tratta di una Messa spiegata, raccontata e vissuta in modo più confidenziale, in un clima più intimo e raccolto, che ha lo scopo di avvicinare i bambini a questo incontro con Gesù.

Ogni bambino all'inizio si presenta dicendo il proprio nome, rispondendo così all'invito del Signore, e poi prendendo parte attivamente, ciascuno con il proprio compito, alla celebrazione.

Si tratta di un grande e sentito momento di condivisione, a cui manca solo... la Comunione ormai prossima.

Alcune foto dei momenti appena vissuti con i ragazzi cliccando sulla foto sopra.

LOTTA AGLI ABUSI


Diocesi, Seminari, media: una road map in 21 punti

un link di Avvenire per restare informati su un problema grave che la Chiesa vuole affrontare con forza e chiarezza

link

CATECHESI DEL PAPA sulla MESSA

PERCHÉ ANDARE A MESSA È ROBA DA SFIGATI

Se stai leggendo questo articolo, i casi potrebbero essere due: o pensi che andare a messa sia effettivamente una roba da sfigati, oppure sei uno che va messa tutte le domeniche e sta cercando un modo per convincere i suoi amici di non essere uno sfigato. In entrambi i casi, mettiti comodo: sei nel posto giusto!

Per iniziare, ti direi addirittura che la messa oggi è roba per i giovani. Sì, lo so, stai pensando alle vecchiette stonate, alle schitarrate anni ’80 e ai gruppi “anta” che condividono santini e amen sbarluccicosi su whatsapp. Ecco, mettili un momento da parte. Ah, certo, poi ci sono anche un sacco di persone peccatrici, incoerenti, poco misericordiose che vanno a messa… insomma, tante persone che non ti vanno proprio a genio. Ma sarebbe come non voler andare in palestra perché è piena di persone grasse e fuori forma! ...

(Sara Manzardo, corxiii.org, 31/08/2018)

leggi tutto

LA PROSPETTIVA DEGLI UOMINI. LA TRAGEDIA DI GENOVA E NOI, PADRONI DI NIENTE

«Oddio, oddio, oddio, Dio santo... ». La voce registrata in un video di un uomo che vedeva crollare davanti a sé il Ponte Morandi sale a ogni sillaba di tono, inorridita e incredula. Non è possibile – pare di sentire i pensieri dell’uomo – deve essere un incubo. Non può, un colosso di cemento armato e acciaio come quello, spezzarsi come un pezzo di gesso su una lavagna e lasciare due monconi sospesi sul vuoto, e, sotto, macerie immani, su cui i soccorritori si arrampicano, affannate febbrili formiche. Genova, l’apocalisse sull’autostrada, almeno ventisei morti alle undici e trentasette di una vigilia di Ferragosto...

(Marina Corradi, Avvenire.it, 15/08/2018)

leggi tutto

... UN PUNTO DI VISTA SPECIALE ...

la nostra parrocchia vista da un punto di vista particolare, tanto inconsueto quanto affascinante!